Contattaci su WhatsApp!

Categorie

Iscriviti alla NEWSLETTER sfrutta un'offerta ogni settimana!

Spedizione gratuita con più di 100 euro
Pagamenti sicuri
Spedizioni rapide e sicure in 48h, reso gratuito

Viaggiare sicuri: i medicinali indispensabili da portare in viaggio!

  • Viaggiare sicuri: i medicinali indispensabili da portare in viaggio!

Finalmente è arrivato il momento delle tanto attese ferie, portando con sè il fermento dei preparativi! Cosa portare? Sarà caldo, sarà freddo? Ho pensato proprio a tutto? Mille dubbi ci assalgono. Di sicuro ognuno di noi metterà nella propria valigia, piccola o grande che sia, una scorta di medicinali che ci consenta di “viaggiare sicuri”. Scopriamo insieme quali sono i farmaci essenziali da avere sempre con sè durante il viaggio.

L’importanza della farmacia da viaggio

Ogni anno sono circa 50 milioni le persone che per turismo si spostano, e secondo recenti dati statistici almeno il 50% di queste riscontrano problemi di salute durante il viaggio. Per godersi a pieno il viaggio come esperienza e mai come un rischio è bene che ogni viaggiatore riceva dei consigli pre-viaggio, analizzando con cura insieme ad un medico o ad un farmacista l’itinerario, il tipo di viaggio, le attività che si svolgeranno durante la vacanza e quindi anche i rischi e le problematiche connesse. Le domande fondamentali sono quindi:

  • Qual’è la destinazione del viaggio, qual’è l’itinerario previsto? Infatti ad ogni meta sono correlate diverse problematiche e questo può portare a fare scelte differenti per quanto riguarda la scorta di farmaci.
  • Quanto tempo durerà il viaggio? Più tempo si passa fuori e maggiore sarà la scorta di farmaci da avere in valigia.
  • Ci sono patologie pregresse? Informazione fondamentale per decidere cosa è importante avere sempre con sè.

Mal di viaggio: i disturbi più comuni

Diarrea del viaggiatore

Causata di solito da un’alimentazione scorretta o di solito da batteri come l’Escherichia coli, ma anche da virus o protozoi. Solitamente si presenta qualche giorno dopo l’arrivo e i sintomi tendono a regredire spontaneamente nel giro di pochi giorni. Il rischio principale, soprattutto nei bambini e negli anziani, è la disidratazione. E’ bene iniziare una terapia reidratante, meglio se accompagnata da assunzione di probiotici per riequilibrare la flora intestinale.

Jet Lag

Si verifica quando si attraversano velocemente vari fusi orari. Una volta giunti a destinazione ci si sente stanchi, affaticati e confusi. Se si viaggia verso Est diminuiscono le ore di buio e i viaggiatori ne risentono maggiormente. Verso Ovest, invece, le ore di buio aumentano quindi basterà un pò di sonno in più a riequilibrare l’organismo. Per combattere il Jet Lag è necessario abituarsi il più in fretta possibile ai ritmi del paese in cui siamo. Per prevenirne quanto più possibile i sintomi è bene bere molto durante il volo per non disidratarsi, eliminare alcool e caffè, assumere carboidrati prima della partenza per favorire il sonno durante il viaggio ed assumere un pasto proteico appena arrivati per essere pieni di energie ma evitando di appesantirsi e sentire la necessità di coricarsi.

Mal di mare

Questo disturbo è dovuto all’immenso lavoro a cui si ritrova sottoposto il sistema dell’equilibrio, che fa fatica ad adattarsi al continuo spostarsi degli oggetti visibili e dell’orizzonte, e si manifesta con sintomi come nausea e vomito. Si può prevenire la comparsa grazie a farmaci in capsule, in cerotto o in gomme da masticare. E’ bene prestare anche attenzione a cosa si mangia e cosa si beve.

Farmaci da mettere in valigia

Ci sono alcune semplici “regole d’oro del viaggiatore” per quanto riguarda i medicinali. E’ bene, infatti, portare pochi farmaci utili e adeguati alle zone in cui ci si reca. Se si utilizzano farmaci abitualmente è bene prepararne una scorta che possa coprire adeguatamente il fabbisogno durante tutto il periodo di soggiorno, infatti è sempre meglio essere autosufficienti specialmente se si va all’estero (può infatti cambiare non solo il nome del farmaco ma anche la composizione, il dosaggio, ecc..). Se c’è necessità di trasportare farmaci speciali o siringhe da insulina è bene portare con sè una dichiarazione firmata dal proprio medico riguardante i farmaci trasportati per evitare difficoltà in entrata, specialmente se si va all’estero.

Check List Farmaci

  • Antipiretico
  • Antibiotico a largo spettro
  • Antidolorifico
  • Cortisonico (da utilizzare in caso di febbre molto alta o di reazione allergica)
  • Antidiarroico
  • Fermenti lattici, preferibilmente in capsule o in bustine orosolubili (più facili da assumere)
  • Lassativi
  • Microclismi di glicerina
  • Integratori di potassio e magnesio
  • Sali reidratanti da usare in caso di forte diarrea
  • Antinausea
  • Antivomito
  • Collirio decongestionante o lacrima artificiale monodose
  • Repellenti contro gli insetti
  • Stick dopopuntura con ammoniaca
  • Pomata antistaminica per punture di insetti, eritemi solari, dermatiti su base allergica,
  • Pomata antinfiammatoria a base di idrocortisone per pizzichi e infiammazioni cutanee
  • Pomata antimicotica
  • Pomatina contro l’Herpes Labialis
  • Pomata antibiotica per infezioni cutanee
  • Pomata antidolorifica
  • Disinfettante spray, cotone, cerotti, termometro, fazzoletti disinfettanti

Check List prodotti per l’igiene

  • Crema Solare, Latte Doposole, Stick Labbra idratante e protettivo con SPF
  • Bagnoschiuma, meglio se antimicotico e/o disinfettante
  • Shampoo per lavaggi frequenti
  • Detergente e crema specifici per il viso
  • Copriwater monouso
  • Spazzolino e Dentifricio da viaggio
  • Salvaslip e Assorbenti igienici
  • Gel lavamani, Salviettine umidificate, Fazzolettini di carta

Se si viaggia con bambini possono far comodo anche:
Detergenti specifici, shampoo delicato, pomata all’ossido di zinco, crema lenitiva, crema solare con massima protezione, fialette di soluzione fisiologica per lavaggi nasali.

Prima della partenza è sempre bene rivolgersi al proprio medico di fiducia per i consigli su una corretta profilassi preventiva dopo aver analizzato destinazione, itinerario, ragione e durata del viaggio oltre che la storia medica personale. Per particolari destinazioni a rischio di malattie (come ad es. Febbre gialla, Malaria, Epatite A, Meningite, ecc.) è bene consultare il medico anche per valutare la necessità di vaccinazioni prima della partenza. In ogni caso è sempre bene bere solo acqua purificata ed imbottigliata, consumare solo cibi cotti e ben caldi, prestare particolare attenzione a frutta e verdura, non utilizzare mai il ghiaccio nelle bevande ed evitare di mangiare il cibo di strada.

Prodotti correlati


COMMENTI

Nessun commento per il momento.

Aggiungi un commento