Contattaci su WhatsApp!

Categorie

Iscriviti alla NEWSLETTER sfrutta un'offerta ogni settimana!

Spedizione gratuita con più di 100 euro
Pagamenti sicuri
Spedizioni rapide e sicure in 48h, reso gratuito

San Valentino senza problemi di cuore

  • San Valentino senza problemi di cuore

Problemi di cuore? Consigli semplici per avere un cuore forte e sano grazie ad uno stile di vita sano ed equilibrato

Nel giorno più romantico dell'anno è bene prendersi cura dell'organo simbolo dell'amore: il cuore. Prendersi cura del proprio cuore è, però, un compito di cui ci dobbiamo occupare tutti i giorni  rispettando uno stile di vita sano. L'obiettivo finale è quello di riuscire a controllare il rischio cardiovascolare globale, cioè tutti i fattori negativi che sommati insieme possono mettere a rischio la salute del cuore. Per avere un cuore sano è necessario rispettare alcune semplici regole: stile di vita equilibrato, alimentazione corretta, esercizio fisico costante, controllo del peso corporeo e dei valori del sangue, moderazione nell'uso di sale, alcool e fumo. Il fattore di rischio sicuramente più conosciuto e temuto è rappresentato dalla presenza di elevati valori nel sangue di colesterolo LDL, ovvero quello "cattivo" che tende ad accumularsi nei vasi sanguigni favorendo lo sviluppo dell'aterosclerosi e aumentando i rischi di problemi al cuore. Ma ricordiamo che il colesterolo è solamente uno dei fattori di rischio, non l'unico. Tenere sotto controllo la nostra salute e prenderci cura del nostro cuore può sembrare difficile ma non lo è, bastano poche semplici accortezze quotidiane.

Consigli per un cuore sano

Una vita sana, con alimentazione equilibrata e regolare attività fisica, rappresenta la miglior strategia preventiva per le malattie cardiovascolari. Ma cosa vuol dire avere una vita sana? Seguire queste semplici regole ci aiuta a migliorare il nostro stile di vita per aiutare il nostro cuore a rimanere “in forma”.

  1. Conoscenza dei propri “numeri”: tenere sotto controllo la propria pressione sanguigna, così come colesterolo, trigliceridi, glicemia e Indice di massa corporea (BMI).
  2. Alimentazione sana: per mantenere il cuore in perfetta salute è bene seguire una dieta corretta e bilanciata. Assumere almeno un paio di porzioni al giorno di frutta e verdura colorate, incorporare inoltre le fibre nella vostra dieta quotidiana, aumentare il consumo di pesce rispetto alla carne rossa ed evitare cibi con alto contenuto di grassi saturi, elevato contenuto di sodio e zucchero, e cibi eccessivamente raffinati è di fondamentale importanza per il benessere generale dell'organismo ed in particolare per la salute del cuore. Svolge un ruolo molto importante l'assunzione di molta acqua e un uso limitato di bevande contenenti caffeina. Gli spuntini sono consessi ma è sempre meglio optare per spuntini sani. Mangiare a metà mattinata o a metà pomeriggio una manciata di pistacchi, mandorle o noci, oppure frutta fresca come mirtilli, fragole e uva favorisce la salute del cuore. Mangiare due mele al giorno è d’aiuto nella riduzione del colesterolo cattivo.
  3. Esercizio fisico: un ingrediente fondamentale per uno stile di vita sano è rappresentato proprio dall'esercizio fisico quotidiano. Recenti studi hanno dimostrato che svolgere attività fisica per almeno 30 minuti ogni giorno riduce il rischio di ictus e attacco cardiaco, mantiene una buona pressione sanguigna e livelli ottimali di colesterolo, aiutando così a prevenire obesità e diabete.Una regolare attività fisica è fondamentale per mantenere un BMI normale, infatti la vita sedentaria non solo fa accumulare chili in eccesso ma anche grassi cattivi che rappresentano un fattore di rischio per la salute del cuore. Bastano anche solamente 30 minuti al giorno di camminata veloce per avere un cuore sano.
  4. Ridurre il grasso addominale: il grasso che si accumula nella zona della pancia è quello più pericoloso per la salute del cuore perché trasporta il grasso in eccesso in altre parti del corpo, rappresentando così un importante fattore di rischio per le malattie cardiache. Una donna dovrebbe mantenere il proprio girovita tra gli 80 e gli 88 cm mentre per quanto riguarda gli uomini il girovita deve rimanere compreso tra i 94 ed i 102 cm. Come ridurre il grasso addominale? Il trattamento è abbastanza semplice, ridurre le porzione, seguire un'alimentazione sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura e povera di alimenti contenenti grassi saturi, e svolgere regolarmente attività fisica.
  5. Non fumare: il fumo di sigaretta è estremamente pericoloso sia per le arterie che per il sistema vascolare in generale. Il fumo diminuisce la forza delle vostre pareti arteriose e aumenta, quindi, la probabilità di sviluppare l’aterosclerosi e le malattie vascolari come aneurismi pericolosi, malattia carotidea o malattia arteriosa periferica in braccia e gambe. Per ridurre il rischio di malattie vascolari e migliorare la salute del cuore è necessario smettere di fumare (o almeno fumare il meno possibile).
  6. Non esagerare con le bevande alcoliche: l’alcool in quantità moderate è molto importante per preservare la salute generale del cuore ogni giorno e per tutta la vita, ma per avere un cuore sano si raccomanda di non bere più di un bicchiere al giorno di vino, birra o altro. Bere eccessivamente, infatti, aumenta pressione sanguigna, trigliceridi, obesità, frequenza cardiaca e può aumentare il rischio di ictus.
  7. Conoscere i fattori di rischio: ognuno di noi dovrebbe conoscere bene la storia familiari al fine di conoscere i propri fattori di rischio. Prestare particolare attenzione alla storia della propria famiglia come fattore di rischio individuale ci aiuta molto nella prevenzione, infatti ci consente di poter monitorare attentamente le patologie ricorrenti ma ci aiuta anche in caso di un eventuale trattamento.

I migliori integratori alimentari per un cuore più sano

Vitamina C: è uno dei più potenti antiossidanti del mondo, ed è perticolarmente utile poiché le malattie al cuore sono causate spesso dal danno ossidativo causato dai radicali liberi. L'importanza della vitamina C è dimostrata da uno studio condotto dall'American Heart Journal, più basso è il livello di vitamina C nel sangue e maggiore è il rischio di insufficienza cardiaca. Molti medici consigliano 1.000 a 2.000 mg al giorno di vitamina C.
Resveratrolo: aiuta a proteggere le arterie, migliora la loro elasticità, inibisce la formazione di coaguli di sangue, e riduce sia la pressione sanguigna e colesterolo LDL ossidato. Il Resveratrolo è sia un forte antiossidante e un forte antinfiammatorio, inibendo una serie di enzimi infiammatori che possono contribuire alla malattia del cuore.
Omega 3: sono tra le sostanze anti-infiammatorie più efficaci del pianeta. Gli Omega 3 dovrebbero far parte del programma di nutrizione di tutti per la salute del nostro cuore sia che si pratichi sport o meno.
Coenzima Q10: è il carburante per il cuore.
L-Carnitina: agisce come una sorta di bus navetta, caricando gli acidi grassi trasportandoli in piccole strutture all'interno della cellula chiamate mitocondri, dove possono essere bruciati per produrre energia. Poiché il cuore riceve il 60 per cento della sua energia da grassi, è molto importante che il corpo abbia abbastanza L-carnitina a fare da spola agli acidi grassi nelle cellule muscolari del cuore.
Magnesio: abbassa la pressione sanguigna, aiuta il controllo di zucchero nel sangue e rilassa il rivestimento dei vasi sanguigni. Quando il Magnesio è esaurito, il calcio intracellulare aumenta. Inoltre il Magnesio inibisce anche l'aggregazione piastrinica, un passo importante verso lo sviluppo di coaguli, dilata le arterie andando a ridurre la pressione sanguigna.

Prodotti correlati


COMMENTI

Nessun commento per il momento.

Aggiungi un commento