Contattaci su WhatsApp!

Categorie

Iscriviti alla NEWSLETTER sfrutta un'offerta ogni settimana!

Spedizione gratuita con più di 100 euro
Pagamenti sicuri
Spedizioni rapide e sicure in 48h, reso gratuito

Dieta Mima Digiuno: Schema dei 5 giorni

  • Dieta Mima Digiuno: Schema dei 5 giorni

Come perdere peso in modo sano con la Dieta Mima Digiuno? Una dieta di 5 giorni senza rinunciare al cibo per dimagrire e aumentare la longevità

ll Professore Valter Longo, inventore della nutri-tecnologia della Dieta Mima Digiuno (DMD), Direttore del Longevity Institute all’University of Southern California, inserito dal TIME nella lista dei 50 personaggi più influenti del 2018 nell’ambito della salute, è considerato il leader mondiale nei campi della nutrizione e della longevità. Insieme al suo team di ricerca ha studiato un regime dietetico che simulasse il digiuno e ne portasse i suoi benefici al nostro corpo, una dieta che, infatti, ha effetti benefici sul dimagrimento e la lotta ai chili di troppo, ma anche sulla longevità in quanto aiuta a prevenire l’invecchiamento (non solo cutaneo!). Insieme scopriremo in cosa consiste e come funziona la Dieta Mima Digiuno.

Dieta Mima Digiuno: Cos'è e Come Funziona?

La Dieta Mima Digiuno nasce dopo anni di ricerche e studi clinici ed è un protocollo alimentare ipocalorico interamente vegetale. Dura 5 giorni e prevede 1150 kcal il 1° giorno e indicativamente 800 kcal dal 2° al 5° giorno. La Dieta Mima Digiuno prevede un preciso apporto bilanciato tra i vari macro-nutrienti (proteine, grassi, zuccheri, fibre) e micro-nutrienti (vitamine e minerali) che consente di “ingannare” l’organismo simulando il digiuno senza dover rinunciare completamente al cibo. L'organismo si troverà in una condizione di restrizione calorica pilotata in cui si comporta come se stesse digiunando dando inizio ad un processo di rinnovamento cellulare, con il quale elimina ciò che non è più necessario e lo sostituisce con cellule nuove e sane. La restrizione calorica, in particolare quella di zuccheri e proteine, può far diminuire l’attività del recettore dell’ormone della crescita e di alcuni geni che sono responsabili dell’invecchiamento e delle conseguenti malattie. Gli effetti del Mima-Digiuno sono stati testati in laboratorio sui topi e a seguito degli studi sugli animali, il team del Prof. Longo e altri ricercatori hanno testato la Dieta Mima Digiuno sull’uomo. Dopo tre cicli di 5 giorni al mese per 3 mesi, uno studio su 100 persone si è concluso con questi risultati:
1) Perdita di circa 3,6 chilogrammi di peso corporeo, in buona parte grasso addominale;
2) Aumento della massa muscolare, in rapporto al peso corporeo;
3) Diminuzione di 12 mg/dl di glucosio in soggetti con valori alti di glicemia a digiuno, ma non in coloro che avevano valori bassi;
4) Diminuzione di 6 mmHg della pressione sanguigna, in soggetti che l’avevano alquanto alta, ma non in quelli con pressione bassa;
5) Diminuzione di 20 mg/dl di colesterolo;
6) Diminuzione dell’ IGF-1, fattore di crescita associato al rischio di tumore;
7) Diminuzione di 1,5 mg/dl della proteina C-reattiva (PCR), associata a stati infiammatori, fattore di rischio di malattie cardiovascolari;
8) Diminuzione di 25 mg/dl dei trigliceridi.
Dopo tre mesi, molti di questi miglioramenti perduravano.
La Dieta Mima Digiuno dura 5 giorni e prevede il consumo di alimenti di sola origine vegetale, fornendo un giusto apporto calorico per ridurre gli effetti collaterali del digiuno totale. Una volta terminati i 5 giorni di programma alimentare Mima Digiuno non è necessario modificare l’alimentazione; tuttavia, per ottenere ulteriori effetti sulla salute e sulla longevità, il Prof. Longo ha elaborato anche la “Dieta della Longevità”, da seguire abitualmente.

Dieta Mima Digiuno: lo schema 5 giorni Prolon

 COLAZIONEPRANZOSPUNTINOCENA
Giorno 1
Tè Limone e Menta Verde, Barretta alle Noci e Olio di Alga
Zuppa al Pomodoro, Olive Salate, Crackers al cavolo, 1 Capsula NR-3
 Tè Menta Verde, Barretta alle NociMinestrone di verdure, Barretta al cioccolato, 1 Capsula NR-3
Giorno 2
Tè Limone e Menta Verde, Barretta alle Noci
Tè all'Ibisco, Zuppa ai Funghi, Olive Salate, 1 Capsula NR-3
Tè Menta Verde, Olive all'AglioTè all'Ibisco, Minestrone con Quinoa, Barretta al Cioccolato, 1 Capsula NR-3
Giorno 3Tè Limone e Menta Verde, Barretta alle NociTè all'Ibisco, Zuppa al Pomodoro, Crackers al Cavolo, 1 Capsula NR-3Tè Menta VerdeTè all'Ibisco, Minestrone di Verdure, 1 Capsula NR-3
Giorno 4
Tè Limone e Menta Verde, Barretta alle Noci
Tè all'Ibisco, Zuppa alle Verdure, Olive Salate, 1 Capsula NR-3
Tè Menta Verde, Olive all'AglioTè all'Ibisco, Minestrone con Quinoa, Barretta al Cioccolato, 1 Capsula NR-3
Giorno 5
Tè Limone e Menta Verde, Barretta alle Noci e Olio di Alga
Tè all'Ibisco, Zuppa al Pomodoro, Crackers al Cavolo, 1 Capsula NR-3
Tè Menta VerdeTè all'Ibisco, Minestrone di Verdure, 1 Capsula Nr-3
Giorno 6Iniziare con cibi soffici: zuppe/vellutate/estratti/frullati di verdure e frutta. Pasti leggeri: riso, pasta corta o piccole porzioni di legumi interi o frullati, pesce leggero. Riprendere un'alimentazione sana dal giorno 7.

GIORNO 1: Stato di digiuno
transizione in uno stato di mima digiuno con conseguente ottimizzazione cellulare
GIORNO 2: Brucia grassi
il corpo passa alla combustione dei grassi, inizia la pulizia cellulare.
GIORNO 3: Riciclo cellulare
riciclo e generazione di nuove cellule con alte possibilità di raggiungere la chetosi completa.
GIORNO 4: Rigenerazione cellulare
L'autofagia continua e aumenta la rigenerazione delle cellule staminali
GIORNO 5: Rinnovamento
la rigenerazione delle cellule staminali continua e il corpo viene ringiovanito dall'interno.

Dieta Mima Digiuno: avvertenze e controindicazioni

Il digiuno, il semi-digiuno o una ristrezione calorica senza supporto di un medico o nutrizionista, possono avere effetti collaterali anche gravi. Il “fai da te” è sconsigliato ed è pericoloso. La DMD dura al massimo 5 giorni, non di più. Per avere i benefici della Dieta Mima Digiuno, il Prof. Longo propone di ripeterla almeno ogni sei mesi, ottimale ogni 3 o 4 mesi, ma non più di una volta al mese, sempre sotto controllo medico. Rispettando le quantità, la varietà e la tipologia di alimenti e di integratori prescritti nel Mima-Digiuno, usando il kit ProLon clinicamente testato, si limitano al minimo gli effetti collaterali. Nel caso in cui si scegliesse di non utilizzare il kit specifico di alimenti e integratori, diventa necessario affidarsi a un medico specialista o nutrizionista con una preparazione e con esperienza specifica sul digiuno.
Chi può fare la Dieta Mima-Digiuno
Adulti sani tra i 18 e i 70 anni, con peso corporeo non inferiore al normale; oltre i 70 anni, se sono obesi o in sovrappeso, sotto controllo medico. Anche i soggetti sani devono affidarsi al medico o nutrizionista specializzato, evitando il “fai da te”. Possono fare la Dieta Mima Digiuno persone con specifiche malattie che traggono beneficio dal digiuno, ma solo con l’approvazione del medico specialista e insieme al medico o nutrizionista esperto di digiuno.
Chi non può fare la Dieta Mima-Digiuno
In caso di allergia alla frutta a guscio (macadamia, anacardi, mandorle, noci di pecan), soia, avena, sesamo, sedano e sedano rapa o al nichel.
Durante Gravidanza e allattamento.
In caso di restrizioni dietetiche o febbre, tosse, diarrea o segni di un’infezione attiva.
Soggetti in sottopeso o se ricadono in una delle categorie sotto elencate:
da 150 cm a 158 cm e pesi meno di 45,5kg
da 159 cm a 163 cm e pesi meno di 47,7 kg
da 164 cm a 170 cm e pesi meno di 52,2 kg
da 171 cm a 179 cm e pesi meno di 56,7 kg
da 180 cm a 183 cm e pesi meno di 61,3 kg
da 184 cm a 193 cm e pesi meno di 68 kg
Persone che usano farmaci, o che hanno la pressione sanguigna bassa, devono prima ricevere l’approvazione del medico. La Dieta Mima Digiuno non può mai essere abbinata a insulina o a farmaci che riducono i livelli di zuccheri, perché questo abbinamento può essere letale.
Cosa evitare durante la Dieta Mima Digiuno
ProLon è una dieta ipocalorica, si prega di evitare quanto segue durante i 5 giorni del programma:
- Qualsiasi esercizio o attività faticosa che può consumare un alto livello di calorie.
- Ambienti con temperature estreme come vasche idromassaggio e saune, o percorrendo lunghe distanze sotto forte esposizione al sole o al caldo.
- Si prega di interrompere il prodotto in caso di comparsa di sintomi di reazione allergiche come eruzioni cutanee, alterazioni della voce, gonfiore o febbre poiché ProLon è un programma a base di alimenti.
- Se ti senti leggero o debole, dovresti mangiare qualcosa o bere succo o consumare una bevanda con lo zucchero.
Non possono fare la Dieta Mima Digiuno gli sportivi, durante periodi di allenamento o competizione. Durante la Dieta Mima Digiuno. non si può fare la doccia molto calda e prolungata, specialmente d’estate; non praticare allenamento, sport o altri sforzi fisici intensi; non praticare assolutamente il nuoto; in tutti questi casi c’è il rischio di svenimento. Non guidare, oppure guidare con molta cautela. Non restare da soli nei giorni in cui ci si sottopone alla dieta.

Prodotti correlati


COMMENTI

Nessun commento per il momento.

Aggiungi un commento